#SONOANIMATORE 2018


Fare o essere?

È qui che sta l’essenza!
Sono un animatore
non solo per la maglia
Sono un animatore
però che meraviglia!
Sono un animatore
esprimo il mio talento
Sono un animatore
stella del Firmamento

Questo ritornello è stato cantato più e più volte dagli animatori la scorsa estate ma è ancora attuale!
In molte realtà, purtroppo, l'animatore è solamente il ragazzo che durante l'Oratorio Estivo veste una maglia colorata e fa giocare i bambini.. ma non per noi! Il messaggio che da qualche anno stiamo cercando di passare ai nostri ragazzi è che non "si fa l'animatore in estate" ma lo "si è tutto l'anno", perché incontrandosi, conoscendosi, giocando, pensando e meditando insieme in continuazione si è un squadra vincente che "fa giocare i bambini" e, soprattutto, "è di esempio" per loro.

Ecco allora gli appuntamenti imperdibili per chi vorrà fare l'Animatore per l'Oratorio Estivo 2018: 
  • C'è bisogno di ESSERE: tre incontri formativi in cui si ragionerà sulla figura dell'Animatore in Oratorio, sul tema dell'Oratorio Estivo 2018, sul Senso della Collaborazione e sull'Attenzione al Singolo. Questo percorso sarà tenuto dagli Animatori della FOM e ci parteciperemo con gli altri ragazzi della Comunità Pastorale, le date sono:
    • 25 febbraio
    • 18 marzo
    • 15 aprile
    Le serate inizieranno con la S.Messa alle 18.00 a San Maurizio, poi 2002 e 2003 si trasferiranno all'oratorio Cristo Re. Entrambi i gruppi continueranno con la cena e l'incontro con gli animatori della FOM che finirà al verso le 21.45.
  • C'è bisogno di FARE: più si pensa ai dettagli migliori sono i risultati, per questo organizziamo un Ritiro Animatori, 1-3 Giugno, presso la casa "Raggio di Sole" di Pasturo (LC) durante il quale si pensa a tutte le 5 settimane di Oratorio Estivo, dalla presentazione del tema fino alla festa finale.
  • Infine chi vuole fare l'animatore accetta, davanti alla comunità, la responsabilità di prendersi cura dei bambini e dei ragazzi con la messa del 10 giugno delle 10.30 durante la quale ci sarà anche il gesto della consegna delle maglie agli animatori.
Insomma non proprio una passeggiata diventare animatore, ma con lo spirito e la carica giusti ce la si può fare!! e allora...
Buon Lavoro
e chi ha orecchie per intendere intenda! 

Nessun commento:

Posta un commento